Famiglia Cooperativa Brenta Paganella: sì dei soci ai risultati di un anno di attività

Ieri sera ad Andalo l’assemblea che ha presentato alla base sociale i risultati di bilancio del 2023 e le iniziative programmate per il domani. La cooperativa di consumo, da centotrentuno anni, è a servizio della comunità locale.

Nove punti vendita, 2271 socie e soci, 44 collaboratrici e collaboratori.

I tre numeri appartengono alla Famiglia Cooperativa Brenta Paganella creata nel 1893 e oggi guidata dal presidente Gianni Mottes.

Stasera, nella cornice del Palacongressi di Andalo, tra i teatri dei principali eventi dell’Altipiano, ha tenuto l’assemblea annuale dei soci. Un appuntamento sentito e partecipato dalla base sociale (289 soci presenti e 32 deleghe).

Donne e uomini che vivono e lavorano nelle località di San Lorenzo Dorsino, Dorsino, Sclemo, Molveno, Andalo, Fai della Paganella, Spormaggiore, Cavedago serviti nella quotidianità dalla rete di negozi di una realtà del consumo cooperativo creata oltre un secolo fa. Socie e soci che hanno seguito con particolare attenzione i tanti momenti di una assemblea che ha presentato loro la fotografia della cooperativa, istituzione di comunità.

Tra le novità presentate l’apertura del nuovo sito coopbrentapaganella.it e dei nuovi canali social Facebook e Instagram (@coopbrentapaganella).

I dati

Nel corso dell’esercizio archiviato alla fine di ottobre 2023 e il cui bilancio è stato redatto con la consulenza di Sara Puel (consulente della Federazione Trentina della Cooperazione), le vendite nette hanno raggiunto 9 milioni 822 mila euro con un incremento di 714.568 euro (+7,8%) nel confronto con lo stesso dato di dodici mesi prima.  Le vendite ai soci sono state pari al 37,21%. L’utile è di 2.946 euro.

Le elezioni

L’assemblea ha eletto le cariche in scadenza. Hanno chiesto e ottenuto la fiducia alla base sociale: Daniel Osti (Andalo), Teofilo Daldoss (Cavedago), Emilio Cova(Spormaggiore) e Matteo Tonidandel (Fai della Paganella).